ristrutturazione Milano

L’idea di un rinnovamento domestico spesso suscita la preoccupazione di molti proprietari di case e acquirenti. Il pericolo è particolarmente grande quando il lavoro viene intrapreso arbitrariamente senza alcuna esperienza di costruzione. Per la ristrutturazione Milano di una casa consigliamo di chiedere sempre un parere a un esperto di ristrutturazioni, per evitare che possa diventare un incubo.

Con il suo aiuto e le sue conoscenze, stabilirai un programma del lavoro da intraprendere. Anche se la ristrutturazione non può essere eseguita tutto in una volta, si dovrebbe sempre tenere presente l’obiettivo finale di migliorare il comfort e le prestazioni energetiche al fine di adattarsi alla tendenza dello sviluppo sostenibile. Ma da dove cominciare, quali sono le cose da controllare prima e come?

Ristrutturazione Milano di una vecchia casa

Le vecchie case a Milano attraggono grazie al loro fascino, la loro storia e il loro stile. Tre motivi per cui molte persone si innamorano di queste affascinanti case. Ma il termine vecchio è piuttosto vago; anche le case costruite negli anni ’90 o nel 2000 non sono più edifici nuovi. Come regola generale, le abitazioni costruite più di 50 anni fa sono considerate vecchie.

Secondo uno studio, un quarto delle case sono state costruite prima del 1949 e quasi due terzi tra il 1949 e il 1999. Ma la quota di nuovi edifici aumenta sistematicamente anno dopo anno, provocando una massiccia demolizione di alloggi costruiti tra il 1950 e il 1975. Le costruzioni recenti si diffondono in modo disuguale sul territorio e sono concentrate nelle grandi aree urbane e nelle periferie delle grandi città.

I centri urbani comprendono la maggior parte delle case costruite prima degli anni settanta. Le ragioni sono molte ma ricorderemo che queste case spesso hanno molto fascino e che i proprietari preferiscono rinnovarle per conservare il timbro e gli elementi caratteristici di un tipo di architettura appartenente a un’epoca passata.

Comprare e ristrutturare a Milano una vecchia casa

Perché fare la scelta di comprare una vecchia casa a Milano invece di costruirne una nuova? Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di un vecchio edificio?

Vantaggi della ristrutturazione Milano di una vecchia casa:

  •  Una vecchia casa può essere tua subito;
  • È possibile visitarla, realizzare la sistemazione delle stanze, la luminosità;
  • Ci si può proiettare molto più facilmente in una costruzione esistente che in una nuova;
  • Il prezzo di acquisto è generalmente inferiore;
  • Il terreno è spesso più grande.

Svantaggi di rinnovare la tua casa a Milano

  • Una vecchia casa richiede spesso una ristrutturazione completa. Ciò può portare a un budget di spesa importante ed eventi imprevisti a cui all’inizio non si pensava;
  • Non soddisfano più i nuovi requisiti energetici, con elevati costi di riscaldamento potenziali;
  • Devi combinare con quello esistente, non sarai in grado di progettare la casa che corrisponde pienamente alle tue esigenze e devi adattarti.

Una nuova casa, d’altra parte, può essere costruita secondo i desideri di tutti, non avrai alcun lavoro da fare per diversi anni e gli attuali standard di costruzione rendono le prestazioni energetiche eccellenti. Tuttavia, l’alto prezzo d’acquisto è spesso un ostacolo. Inoltre, i ritardi nella costruzione possono comportare un doppio onere finanziario dovuto ai pagamenti di finanziamenti e di mutui effettuati durante questo periodo.

È soprattutto per il prezzo che si compra una casa da rinnovare. Ma possiamo ragionevolmente chiederci se sia saggio comprare e ristrutturare a Milano una vecchia casa. Le condizioni della struttura e i costi di ristrutturazione Milano giocano un ruolo importante. Da quale importo è meglio semplicemente demolire e ricostruire?

In generale, se la tua ristrutturazione Milano costa più di tre quarti del costo della ricostruzione, di solito non ne vale la pena. È meglio demolire e ricostruire una nuova casa. Ma in pratica succede raramente. Se la struttura è buona e non ci sono grossi problemi di design degli interni (dimensioni e layout delle stanze, posizione delle scale), la ristrutturazione Milano di una casa è solitamente più economica. Ciò è in parte dovuto agli aiuti di Stato per il miglioramento domestico e ai prestiti vantaggiosi di cui si può beneficiare per i lavori di ristrutturazione.

Quali sono i potenziali problemi nella ristrutturazione casa Milano?

I problemi possono apparire ovunque in una vecchia casa: sul tetto, cantina o facciata. Spesso, i problemi sono legati a un certo tipo di costruzione in un dato momento. Ad esempio, molte case del dopoguerra hanno ancora tubi per l’acqua di piombo. Allo stesso modo, nelle case costruite negli anni ’70, veniva spesso usato l’amianto. Ecco una panoramica delle cose a cui prestare attenzione quando si deve fare una ristrutturazione Milano di una vecchia casa.

  • Danni alla struttura. Ciò include le crepe nei muri, l’aumento dell’umidità. È soprattutto sugli infissi che bisogna stare attenti, il legno è nella maggior parte dei casi attaccato da parassiti. Spesso non è molto grave, perché superficiale. Un’invasione di parassiti può anche causare gravi danni, ad esempio al soffitto o controsoffitto.
  • Se si trovano tracce superficiali di muffa, deve essere accertata la misura in cui l’area è interessata e la causa è nota. È dovuto a un’infiltrazione dal tetto o dalle finestre? Un aumento dell’umidità del suolo? Questa ispezione è necessaria per stimare i costi. Anche se la muffa non è sempre visibile immediatamente, è spesso riconosciuta dal suo odore caratteristico.
  • Isolamento. All’epoca le valutazioni energetiche non erano ancora entrate in vigore. Il tetto era raramente isolato e le pareti quasi mai. Eppure una casa isolata è sia un segno di comfort che di risparmio energetico.
  • Finestre a vetro singolo. Ci sono ancora molte vecchie case dotate di finestre in legno con vetri singoli, quindi l’efficienza energetica è molto bassa. A volte i doppi vetri sono stati installati, ma sappiamo che in 10 anni i produttori di finestre hanno compiuto enormi progressi. Installare i doppi vetri alle finestre di 15 anni fa sarà un investimento utile.
  • Riscaldamenti che non sono più conformi allo standard. Le vecchie caldaie installate devono spesso essere sostituite. Sarà molto più vantaggioso sostituire una caldaia di 30 anni con un modello più efficiente che ti farà risparmiare denaro sul riscaldamento e soprattutto sarà meno pericoloso da usare (rischio di rilascio di monossido di carbonio per esempio).
  • Amianto. Grazie alle sue proprietà isolanti, l’amianto è stato utilizzato principalmente per l’isolamento termico e l’insonorizzazione di edifici e case. Eppure questo materiale da costruzione lo rende estremamente pericoloso per la salute
  • Tubature dell’acqua. Se si notano rubinetti o raccordi rivestiti di calcare, probabilmente anche l’intero impianto dell’acqua è interessato. Non solo il flusso d’acqua è ridotto, ma c’è anche il rischio di scoppio di un tubo dell’acqua. Allo stesso modo, il tubo di piombo e i raccordi devono essere sostituiti.
  • Impianti elettrici obsoleti. Dovrebbe essere controllato se sono stati installati sufficienti interruttori automatici e se è presente l’interruttore differenziale.
  • Prodotti chimici. Nelle case più vecchie venivano ancora usati i trattamenti del legno, che ora sono considerati dannosi per la salute. Se questi non possono essere rimossi, è essenziale una ventilazione completa degli ambienti.

Quando effettuare i lavori di ristrutturazione Milano?

Tutto il lavoro non deve essere fatto subito. Innanzitutto, è importante eliminare i problemi strutturali, come crepe o umidità nei muri o nelle fondazioni. È lo stesso per l’amianto o per i prodotti tossici utilizzati per il trattamento del legno. Se vuoi cambiare la disposizione delle stanze, è anche meglio farlo prima di trasferirti nella tua nuova casa.

Perché vivere in mezzo ai lavori è qualcosa da evitare davvero. Lo stesso vale per l’elettricità e l’impianto idraulico, che sono spesso operazioni che colpiscono l’intera casa. Tutti gli altri lavori di ristrutturazione Milano possono essere fatti gradualmente se si vive già in casa.

Puoi risparmiare un sacco di soldi se lo fai da solo. Dipende principalmente dalle tue capacità. Con il fai-da-te si possono facilmente gestire lavori di pittura, arazzi o pavimenti. Ma quando si tratta di un lavoro più ampio e complesso, come l’elettricità, sarebbe meglio contattare un professionista che offrirà una garanzia sui lavori.

Concentra i tuoi sforzi sul rinnovamento energetico e sul comfort

Sai che coperture poco isolate sono responsabili di quasi il 30% della perdita di calore della tua casa? Per i muri anche dal 20% al 25%.
L’isolamento termico delle vecchie case è generalmente insufficiente. I requisiti per gli edifici esistenti sono volti a ridurre le emissioni di CO2 e i costi di riscaldamento. Il lavoro di isolamento termico è quindi di grande importanza, considera una parte di budget nella tua ristrutturazione Milano per l’installazione un sistema di riscaldamento adatto per una casa poco isolata.

Isolamento del tetto

Questo è il lavoro di isolamento più importante, e risparmierai sulla bolletta energetica e sul comfort estivo e invernale. Esistono diverse tecniche per l’isolamento del tetto.Il progetto di isolamento del tetto può essere integrato in un progetto attico per creare le stanze extra che mancano. La tecnica consiste quindi nel posare pannelli isolanti tra i travetti.

Isolamento delle pareti

Ci sono due tecniche, la cui scelta dipenderà dal tipo di lavoro in cui ti impegnerai.

  • L’isolamento esterno è il più efficace, è una soluzione 2 in 1 sia per l’isolamento che per l’estetica. Ma non è sempre possibile se vuoi preservare il carattere di una vecchia casa.
  • L’isolamento dall’interno consiste nel posizionare pannelli isolanti sulle pareti all’interno. Anche se ti farà perdere dello spazio vitale (lo spessore dell’isolamento), ma questo spazio consente anche di passare i condotti elettrici e i tubi dell’acqua. Aspettatevi, tuttavia, pesanti lavori interni, la pittura e gli arazzi dovranno essere rifatti.

Molti proprietari di case scelgono l’isolamento interno per mantenere le caratteristiche di una facciata in pietra, ad esempio. Ma la tendenza sta cambiando.

Isolamento del pavimento

Per evitare che umidità e freddo salgano dalla cantina, si consiglia vivamente di isolare il pavimento. La sensazione di freddo nei salotti al piano terra è davvero sgradevole. È soprattutto necessario controllare le condizioni della cantina. L’aria è secca o umida? Ci sono tracce di umidità?
L’isolamento viene solitamente eseguito posando pannelli isolanti sul soffitto della cantina. Ricorda anche di isolare la porta che conduce al seminterrato, che è anche una fonte di notevoli perdite di energia.

Sostituire porte e finestre

I doppi vetri sono essenziali e oggi qualsiasi progetto di ristrutturazione domestica deve includere un cambio di finestre.
Hai la possibilità di scegliere tra diversi materiali:

  • Il PVC è il più popolare ma il suo aspetto plastico non si integra facilmente con il fascino di una vecchia casa;
  • Il legno è il materiale nobile per eccellenza , altamente isolante ma richiede una manutenzione regolare per conservare le sue qualità e l’estetica;
  • La finestra in alluminio è quella che viene scelta sempre più spesso. Con i suoi profili molto sottili permette una luce naturale in casa. Le sue prestazioni termiche sono diventate eccellenti, quasi come il PVC, non richiede manutenzione. Solo il suo prezzo può essere un freno alla sua scelta.

Dal momento in cui la tua casa è perfettamente isolata, diventa impermeabile. E’ necessario quindi aerare regolarmente la tua casa, ma questo non è sempre sufficiente. L’installazione di una buona ventilazione meccanica in modo da non avere problemi di condensa o inquinamento dell’aria interna.

Sostituzione dell’impianto di riscaldamento

La vecchia caldaia ha fatto il suo tempo, ora ci sono modi più economici ed ecologici per riscaldare. Ma la sostituzione dell’impianto di riscaldamento richiede l’intervento di un esperto per fare uno studio termico e per eseguire correttamente l’installazione.

  • Elettrico, con radiatori a inerzia o pompa di calore. È una scelta che è spesso indispensabile quando non c’è canna fumaria;
  • Gas, con una caldaia a condensazione;
  • Legno, con una stufa a pellet.

I passi della ristrutturazione Milano di una casa

Effettuare dei lavori di ristrutturazione è sempre una grande avventura. C’è così tanto da pensare, da fare, che ti perdi a volte. Ecco una procedura da seguire per preparare tutte le fasi del tuo progetto di ristrutturazione Milano.

Quali sono le opere prioritarie?

ovremmo modificare i tramezzi o crearne di nuovi? Dovremmo ingrandire la casa? Costruire l’attico? È importante avere un’idea chiara di cosa vuoi fare con questa casa e come vivrai lì. È sempre interessante essere accompagnati da un architetto in questa fase di riflessione. Perché non pensiamo sempre a tutto. O peggio, alcune opere che riteniamo semplici sono in realtà più complicate del previsto. A questo punto è anche importante pensare alle prestazioni termiche della casa e determinare i bisogni della famiglia.

Verificare la fattibilità dei lavori di ristrutturazione Milano

Avere bei progetti per la tua casa a Milano è una cosa, metterli in pratica è un’altra. Tutto ciò che vuoi fare non è sempre possibile. Ci possono essere diversi vincoli che mettono a freno le tue ambizioni.

  • Vincoli strutturali: rompere un muro portante non è sempre possibile senza rischiare problemi a lungo termine. È lo stesso per un divisorio da aggiungere: le basi sono abbastanza forti da supportare il peso extra? Non esitate a chiamare un architetto che effettuerà gli studi necessari;
  • Vincoli amministrativi: devi rispettare le norme che regolano il settore. Non è sempre possibile creare le aperture aggiuntive che hai progettato. Lo stesso vale per un ampliamento o per il colore delle finestre o dei muri esterni, il municipio può dirti cosa è permesso o meno.

Fare una stima dei lavori di ristrutturazione Milano

È importante iniziare l’avventura avendo una visione chiara dei costi da sostenere per ciascun lavoro di ristrutturazione. Chiedi a un professionista di gestire il tuo lavoro o di contattare personalmente gli artigiani, fai preventivi, confronta, studia esattamente ciò che è incluso o meno. Molti preventivi sono spesso necessari per avere una stima più vicina alla realtà.

Richiedi un preventivo dettagliato e scritto in cui tutti gli articoli e i relativi costi sono dettagliati. Deve includere sia la quantità di materiali che il prezzo di posa. Troppo spesso vediamo una quantità totale senza dettagli. Il preventivo è il contratto che ti lega con l’artigiano, più dettagliato è, più sai in che cosa ti impegni e meno avrai problemi in caso di controversia.
Tieni presente che ristrutturare una casa è spesso sinonimo di sorprese e raramente buone. Quando inizi a rompere quello esistente, possono sorgere dei problemi e spese impreviste che gonfieranno il costo totale.

Ristrutturazioni Milano: permessi e autorizzazioni

Se non tocchi l’aspetto esteriore della casa, nessun permesso è necessario, sei a casa tua e fai ciò che vuoi. Ma, se il progetto di miglioramento della casa prevede grandi opere, avrai bisogno di un permesso amministrativo prima di iniziare qualsiasi cosa. Inoltre, se il tuo lavoro richiede l’installazione di un’impalcatura o di tenere un cassonetto per la strada, dovrai chiedere il permesso al municipio.

Avvisa i vicini dei lavori

È una questione di buon senso. I lavori di ristrutturazione sono generalmente rumorosi, generano polvere, i camion degli artigiani bloccano il parcheggio, l’installazione di impalcature ostacolerà il passaggio in strada. Queste sono tutte seccature che dovranno sopportare i tuoi vicini per alcune settimane o anche per alcuni mesi.

Per evitare di metterti nei guai con i tuoi vicini prima ancora di entrare, pensa di informarli di persona o tramite l’affissione di un cartello nel condominio. Se possibile, specificare le ore e la durata del lavoro.
Non esitare a invitarli a vedere il risultato una volta che tutto è finito. Questa è una buona opportunità per mostrare loro che stai migliorando una casa nel loro quartiere condividendo con loro l’inizio della tua nuova vita!